Category
Vigne, we made it!
About This Project

I Palifilari delle vigne e il loro riutilizzo

I palofilari diventano di nuovo i protagonisti!

Ci sono oggetti che raccontano una storia: e altri che continuano a farne parte. La storia di WE MADE IT! incomincia tra le colline di uno dei paesaggi più suggestivi al mondo, quello dei Vigneti delle Langhe. Un luogo carico di suggestione e di cultura, dove la terra si lavora a un ritmo molto antico: quello dell’uva che si fa mosto e poi vino. Qui con le mani si dissoda la zolla e si soppesa il grappolo: appoggiandosi ai tronchi che reggono i filari – file e file che corrono oltre le colline a perdita d’occhio – le mani sentono anche il calore del legno e percepiscono tutto il peso che ogni tronco può reggere; un peso importante, carico di significato. Quel tronco che qui, per quarant’anni, ha visto l’alternarsi delle stagioni e i loro capovolgimenti, conosce i ritmi dell’argilla, i sospiri degli acini e le voci degli uomini, il profumo del mosto e l’euforia del vino.

Nasce così il design di WE MADE IT!: oggetti ricavati dal nobile legno che regge i filari di uva, creati dalla volontà di trasformare i pali di castagno, dismessi dopo una lunga vita tra le vigne, perché vivano ancora al di fuori dei vigneti, mantenendo intatta le loro peculiarità e la storia di cui fanno parte.

I nostri prodotti saranno esposti alla prima edizione “Di Bolla In Bolla” che si svolgerà nei giorni di Sabato 4 e Domenica 5 Maggio 2019 nella suggestiva cornice del Castello Visconteo Sforzesco di Novara.
Una manifestazione dedicata allo Champagne e agli Spumanti Metodo Classico Italiani e Internazionali.
Di Bolla In Bolla è un evento per conoscere e degustare l’affascinante mondo delle bollicine di qualità.
Rivolto ad appassionati, sommelier, giornalisti e operatori di settore, offrirà ai tavoli di assaggio più di 160 etichette in degustazione.
Per rendere l’esperienza ancora più coinvolgente, sono previste dieci Masterclass, guidate da relatori di alto profilo, con verticali e interessanti approfondimenti relativi al Metodo Classico.
Inoltre, ad arricchire l’evento, saranno presenti spazi dedicati alla degustazione delle eccellenze gastronomiche del territorio.

Diego Repetto
Architetto e Lightning Landscape Designer

Diego Repetto, nasce a Como nel 1979, dopo il diploma di maturità artistica nel 1997, si laurea in Architettura presso il Politecnico di Torino nell’anno 2003. Nel 2006 si specializza alla Facoltà di Architettura di Genova in restauro dei monumenti. Attualmente è iscritto all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Cuneo. È impegnato culturalmente nella promozione dell’architettura nel territorio locale e nazionale come presidente dell’Associazione Culturale AlbaArchitettura. Da aprile 2013 è entrato a far parte del Comitato Scientifico per la terza fase di studi per la valorizzazione e divulgazione dell’opera “Fienile protestante” di Vincent van Gogh. Le esperienze professionali più significative acquisite nel corso degli anni sono riferite alla collaborazione con varie ditte e studi inerenti l’architettura e la progettazione e direzione lavori di particolari opere per conto di privati ed enti pubblici. In un feedback continuo tra teoria e pratica stimolato dagli incarichi professionali, i concorsi (premiati e non), le mostre, i laboratori didattici, le pubblicazioni, ogni attività diventa occasione di studio del rapporto tra forma e ruolo sociale dell’architettura che diviene per scelta opera aperta, interattiva e processuale, ovvero capace di adattarsi a fenomeni di appropriazione, trasformazione e sviluppo progressivo da parte dei propri abitanti. L’obiettivo nato da questo percorso di ricerca e sperimentazione continua è restituire il potere di plasmare lo spazio al suo utente, dalla leggerezza immateriale delle installazioni multimediali, fino alla massa concreta dell’architettura, e di restituire all’ambiente urbanizzato quella intensità d’uso, molteplicità delle relazioni, sedimentazione dell’identità, in altre parole quella ricchezza che è propria del paesaggio.