SURP: il primo viaggio utopico/distopico

SURP: il primo viaggio utopico/distopico

Il progetto SURP è una passeggiata utopica-distopica nella città di Sesto San Giovanni nata dalla volontà di Simona Camisani (arteterapeuta – formatrice), con Giorgia Santambrogio (art director) e Diego Repetto (architetto).
Sesto è metafora e fotografia del momento presente da un punto di vista economico, storico, culturale, ambientale, politico e sociale. Una città sospesa tra un passato rurale-produttivo-industriale e un futuro tutto in divenire da ri-costruire, un po’ come la pandemia sta imponendo a tutte le realtà.
Nello svelare le stratificazioni urbane possiamo trovare tracce per un futuro possibile e sostenibile.

Abbiamo messo in un PDF (che potete scaricare sotto) il nostro primo viaggio utopico/distopico partendo dal “Monumento al Deportato” a Sesto San Giovanni in occasione della Giornata della Memoria 2021.

Simona Camisani ha intervistato l’architetto Alberico Barbiano di Belgiojoso figlio di Lodovico (1909 – 2004) dando l’avvio al primo di una serie di incontri relativi al progetto SURP – Sign Urban Reality Project.

Diego Repetto ha scritto una breve biografia di Alberico Barbiano di Belgioioso che con il padre ha progettato il Monumendo di Sesto San Giovanni e altri Monumenti,  dedicati alla Shoah, in Italia.
E ci ha parlato del “Il Memoriale italiano di Auschwitz” a Firenze, collocato nel centro Ex3, come memoria ed esperienza immersiva.
Simona Camisani, ci parla anche dell'”Arte che cura , di Frield Ducker Brandeis che in Europa fu una pioniera dell’arte terapia, dell’arte che cura.
Giorgia Santambrogio pubblica per la prima volta un’intervista a Helga Weissovà del 2003 “Disegna ciò che vedi” dove Helga parla della deportazione a Teresin e l’esperienza traumatizzante di Auschwitz e di come il disegno l’abbia aiutata ad elaborare ciò che ha visto e vissuto.


clicca sull’icona per ascoltare l’intervista.

Clicca sulla foto sopra per aprire il PDF

Seguici su
FACEBOOK

Seguici su
INSTAGRAM

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.