Non c’e’ futuro senza memoria. L’intervista.

Non c’e’ futuro senza memoria. L’intervista.

In occasione della “Giornata Della Memoria” 2021

NON C’È FUTURO SENZA MEMORIA

Simona Camisani ha intervistato l’architetto Alberico Barbiano di Belgiojoso figlio di Lodovico (1909 – 2004) dando l’avvio al primo di una serie di incontri relativi al progetto SURP – Sign Urban Reality Project.

Il progetto SURP è una passeggiata utopica-distopica nella città di Sesto San Giovanni nata dalla volontà di Simona Camisani (arteterapeuta – formatrice), con Giorgia Santambrogio (graphic designer) e Diego Repetto (architetto).

Sesto è metafora e fotografia del momento presente da un punto di vista economico, storico, culturale, ambientale, politico e sociale. Una città sospesa tra un passato rurale-produttivo-industriale e un futuro tutto in divenire da ri-costruire, un po’ come la pandemia sta imponendo a tutte le realtà.

Nello svelare le stratificazioni urbane possiamo trovare tracce per un futuro possibile e sostenibile.

L’intervista con l’architetto Alberico Barbiano di Belgiojoso approfondisce, attraverso la testimonianza di suo padre, i progetti dei memoriali dello studio internazionale di architettura BBPR e la propria esperienza professionale, il passato, il presente e il futuro di Sesto San Giovanni e del territorio milanese.

L’intervista che segue è intitolata NON C’È FUTURO SENZA MEMORIA, ispirandosi alla storica frase di Primo Levi, per celebrare il 27 gennaio Giorno della Memoria e ricordando l’architetto Ludovico Barbiano di Belgiojoso, deportato nei campi di concentramento di Fossoli, Bolzano, Mauthausen e Gusen, in quanto oppositore politico e sepolto, per sua volontà, con il fazzoletto dell’ANED – Associazione Nazionale Ex Deportati.

Lodovico e Alberico Belgiojoso realizzarono nel 1998 il Monumento al deportato all’interno del Parco Nord di Milano, dedicato agli operai delle fabbriche dell’area industriale di Sesto San Giovanni, arrestati dai nazifascisti e deportati nei lager.

È da questa testimonianza che ha inizio l’intervista.

 


clicca sull’icona per ascoltare l’intervista.

 

Seguici su
FACEBOOK

Seguici su
INSTAGRAM

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.